Ciaula tocca per la prima volta la Luna, è record

Un record. Sono detentore di un record mondiale. È la prima volta che al caruso “Ciaula” di Luigi Pirandello viene fatta non solo scoprire ma addirittura toccare la Luna. 

Ne sono convinto e non per scienza. 
Alla meravigliosa novella “Ciaula scopre la Luna” ho dato voce ieri sera, alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento, aprendo la conferenza-spettacolo in occasione dell’esposizione della pietra prelevata dalla Luna durante la missione di Apollo 14. 

Una serata piena di emozioni, coinvolgente, condotta da Egidio Terrana e Chiara Mangione che ha visto la partecipazione, appassionata e competente, di due grandi studiosi: Luigi Pizzimenti e Paolo D’Angelo. Nel loro racconto, le missioni sulla Luna, i protagonisti, gli episodi inediti, la storia della pietra lunare arrivata dall’America ad Agrigento, la sfida dell’uomo ai propri limiti.  

Una serata voluta da Tommaso Parrinello e organizzata dall’Associazione Notte con Le Stelle, che si è aperta con la poesia di Ciaula, che scopre e tocca la Luna, e si è conclusa con la poesia d’amore di grandi autori a cui ha dato voce Lia Rocco. 

Un record assoluto. Un sogno (non mi contraddite, vi prego!). Sono emozionato. Finirò sul Guinness dei primati e sui libri di storia. Mai però sulla Luna. Mi è bastata toccarla. 
Raimondo Moncada
www.raimondomoncada.blogspot.it 
P.S. 
La foto della pietra è di Lucia Alessi. Le altre immagini fanno parte della fotogallery di Salvatore Alfano che, con un servizio a corredo, sono pubblicate sul sito del giornale Malgrado Tutto
IL LINK 
http://www.malgradotuttoweb.it/agrigento-capitale-lunare-deuropa/