Richiesta di rettifica da parte di CasaPound Sicilia in riferimento all’articolo di Marco Barsalona pubblicato il 1/1/14 su www.sciaccablog.it

Il diritto di rettifica è riconosciuto dalla legge a quanti siano stati lesi nell’identità o nella dignità da notizie pubblicate/divulgate a mezzo stampa. Adiremo le vie legali nel caso in cui alla pubblicazione della rettifica non sia assicurata la stessa forma editoriale della notizia falsamente divulgata: “Casapound Italia che proprio sul diritto allo studio, in questi giorni, si è espressa chiaramente impedendo l’ingresso ai bambini stranieri in una scuola nella periferia romana. Un atto che noi giudichiamo gravissimo.”
Facciamo presente che la Questura di Roma è intervenuta per smentire la notizia resa originariamente dalla cooperativa Eureka, che gestisce progetti di integrazione nel campo, sottolineando che il Blocco Studentesco (movimento studentesco di Cpi nda) «non ha creato pericolo o intralcio al traffico cittadino, nè tantomeno ha impedito agli studenti di accedere alle aule. Anche le attività all’interno del campo nomadi sono proseguite regolarmente e non risulta che sia stato impedito il passaggio di alcuni bambini rom che stavano andando a scuola».
Di seguito il video della manifestazione pacifica organizzata dal Blocco Studentesco:
https://www.youtube.com/watch?v=-1bHHXgXU1Q&feature=youtu.be
Francesco Vozza
CasaPound Italia – Sicilia

Leave a Reply