Sciacca al Centro difende e mantiene la propria autonomia.

logo-associazione-piccolo2

COMUNICATO STAMPA

Ieri alla presenza del Sindaco Avv. Fabrizio Di Paola, dell’Assessore Bivona e dei Consiglieri comunali Monteleone e Graffeo (assente per motivi personali Pisano) si è riunito il direttivo dell’associazione, all’interno del quale si è dibattuto dei diversi temi di ordine politico sia sul fronte nazionale che su quello locale. Sulla scorta della presentazione della relazione annuale appena consegnata dal Sindaco al Consiglio Comunale per il dibattito che si affronterà nei prossimi giorni, il direttivo ha condiviso e preso atto del lavoro svolto dall’amministrazione e dei risultati fin qui conseguiti. Nella sua interezza il direttivo ha sostenuto e avallato l’impegno straordinario profuso dal Sindaco e dalla sua Giunta, con particolare apprezzamento per il lavoro svolto dall’Assessore Bivona, che ha confermato tra le altre cose, l’imminente approdo in consiglio comunale del PRG e del Piano commerciale. Il momento di difficoltà estrema che sta vivendo il Paese Italia, ed i pesantissimi tagli del Governo centrale nei confronti dei Comuni colloca al di sopra di ogni altra cosa la totale unità d’intenti senza sfilacciamenti soprattutto nella maggioranza consiliare che è venuta fuori dalle ultime elezioni comunali, che solo coesa potrà dare risposte certe e concrete ai cittadini. Abbiamo un grande Sindaco autorevole e credibile, capace e serio, tenace e caparbio, spesso impegnato su diversi fronti nell”asse Palermo-Roma-Bruxelles, ma non può essere demandato tutto alla sua presenza fisica per ottenere risultato, e pressoché impossibile, soprattutto sull’ordinaria amministrazione dove i suoi collaboratori più stretti (Giunta) devono rimboccarsi le maniche e lavorare sodo. In questo momento la concentrazione e gli sforzi, vanno indirizzati solo ed esclusivamente per raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati durante la campagna elettorale sottoponendoli al vaglio ed alla fiducia degli elettori saccensi, a cominciare da quello prioritario (a tutti i livelli) di abbassare le tasse ai cittadini, alle famiglie, alle attività produttive, agli impiegati, ai pensionati ed agli indigenti, troppo vessati dal Governo centrale che con continui tagli e dietro la finta applicazione del federalismo fiscale “obbliga” i Sindaci a chiedere ciò che dicono, con falsità di aver tagliato, ed in questo contesto un apprezzamento va all’Amministrazione comunale che con la collaborazione della parte migliore dell’opposizione, nel bilancio di previsione appena approvato ha trovato la copertura finanziaria per permettere l’esenzione del pagamento dell’IMU sulla seconda casa data in comodato ai figli e la contestuale diminuzione dal 9,6 per mille al 9,3 per mille con una manovra che avrà una ricaduta sul bilancio pari a € 450.000 e non è poco. Oggi non è il momento di pesare con il bilancino le rappresentanze dei vari gruppi all’interno della giunta sol perchè si ha un consigliere in più o in meno, oggi è il tempo di agire con provvedimenti certi e atti concreti dando piena fiducia all’esecutivo in carica. La prossima attuazione della Zona Franca Urbana per esempio, sarà un momento importantissimo e vantaggioso per le attività commerciali e professionali che ne potranno beneficiare, così come segnali importanti sono arrivati dal fronte turistico in materia di servizi al turista. Il protocolo d’intesa con la Pro loco Sciacca Terme è stato salutare ed ha dato un servizio indispensabile e di qualità che mancava alla Città. Ecco questa è la direzione su cui bisogna continuare ed i dati delle presenze turistiche ad ottobre parlano chiaro. Certo si ha necessità di intervenire ancora con maggiore determinazione e fermezza, ma anche con idee chiare, nell’ambito della viabilità e del decoro urbano che non sono allineate alle capacità attrattive che ha la nostra città. Nell’ambito del dibatto è emerso all’unanimità l’indirizzo politico-amministrativo di proseguire e rafforzare l’esperienza positiva fin qui svolta dall’associazione, e di conseguenza a mantenere la propria autonomia, il proprio simbolo, la propria identità in ambito locale.

Il Coordinatore
Giuseppe Caruana

Tagged: Direttivo, Giuseppe Caruana, Sciacca al Centro, Turismo