A r r è ? (di nuovo?)

(la foto  è tratta da www.corrieredisciacca.it)
La “griglia di partenza” sembra essersi definita.
E siamo alle solite! Come dicevo in qualche altro post, il PD sembra incapace di trovare un candidato da mettere in pista.
Ogni volta? Figli di un Dio minore?
E tutte le volte questa “incapacità” (?) si traduce nella scelta di un “moderato” a rappresentare la coalizione di “centrosinistra”, nella perenne illusione che “si vince al centro!”.
Craparo, Marsala e, 12 anni dopo, ancora Marsala.
Prima Marsala (ex DC) era di “Rinnovamento Italiano-Lista Dini” ora è, addirittura, il capo del FLI…
Gioacchino Marsala è persona simpatica e brava ed io non ho (non posso avere!) nulla di personale contro di Lui, ma mi consentirà che – per la seconda volta – non posso accettare di riconoscerlo come “leader” della coalizione.
Una coalizione che ancora deve spiegare a se stessa cosa è avvenuto in tutti questi mesi: dalla scelta di Vito Bono fino alle sue dimissioni.
E’ più forte di me… mi sfugge davvero il criterio, la ragione politica, lo scopo, l’interesse… perchè mai il PD deve sempre rinunciare ad esprimere il capo della coalizione? Posso pure accettare che, a seguito di regolari (e sottolineo regolari) primarie, si possa affermare un candidato di un altro Partito… ma così no!
C’è una ripartizione dei Comuni a livello Provinciale tra PD-API-MPA e FLI? 
Benissimo… lo si dica chiaro e tondo, ma la “presa per il culo” no! Questa non la posso accettare!
Così come non posso accettare che il PD offra di sè l’immagine che ha offerto in tutti questi mesi.
Sembra essere il “quartier generale” di una sola famiglia che ha lanciato un’OPA sul PD e, finora, ne detiene il “pacchetto azionario” maggioritario…
Cosa resta della POLITICA? 
            I O     N O N    C I   S  T O  ! ! !
Come nel 1999 scelgo cose diverse.
Del resto, stavolta,sarà difficile “buttarmi fuori” da un Partito di cui non ho ancora la tessera.
Sosterrò ENZO GUIRRERI, con tutte le mie forze.
No, non sono di SEL ne lo sarò in futuro: credo nel PD ed i meno smemorati debbono riconoscermi che io, a differenza dei tanti scettici, vi ho creduto dalla prima ora!
Ma per sostenere GUIRRERI non occorre essere si SEL!
Guirreri  ( a differenza di tutti i suoi competitori) ha una visione della politica e della società che è la mia.
Ha una storia politica che è la mia.
Ha le caratteristiche personali, professionali e la sensibilità umana e politica per essere un ottimo Sindaco.
Ha solo bisogno di una squadra di Governo all’altezza delle sfide che attendono Sciacca e di tutto il nostro sostegno, perchè Lui crede (a differenza di altri) nella PARTECIPAZIONE!
Mi auguro che, anche dal PD, da sue parti, Vi possa essere un sostegno APERTO verso questa opzione.
Vi sarà tempo e modo per RICOSTRUIRLO questo Partito… del resto “cchiù scuru di mezzannotti nun po fari!”… ma c’è bisogno come il pane di aria nuova, della freschezza e della bontà di una politica diversa, nuova, lontana dagli intrighi di Palazzo e al servizio della Gente e di questo “bene comune” che è Sciacca!