No alla chiusura del Tribunale di Sciacca!!!!

Oggi a Sciacca si è svolto un corteo per manifestare contro la chiusura del tribunale di Sciacca, manifestazione organizzata dal comitato “No alla chiusura del tribunale di Sciacca”.

Il corteo ha avuto inizio alle ore 11, un’ora dopo il raduno previsto in piazza Matteotti, ed ha percorso le vie del centro storico terminando in piazza del popolo, piazza A.Scandaliato.
Tanta gente, tanti ragazzi, tante associazioni, tanti movimenti, tanta la presenza delle autorità dei paesi limitrofi che si sono riversati in strada per protestare.
Ma perchè si vuole chiudere il tribunale?
E’ una decisione del governo nazionale, che ha deciso di rifare la mappatura geografica dei tribunali, tagliando i tribunali minori per cercare di risparmiare circa 80 mln di euro.
Le notizie che arrivano, ora, da Roma fanno rimanere un piccolo spiraglio di possibilità di salvezza per il nostro Tribunale.
Vogliamo ricordare che Sciacca è in mezzo a due “fuochi” mafiosi: Castelvetrano da un lato, considerato il territorio del boss dei boss, Matteo Messina Denaro ed Agrigento.
Quindi si capisce bene che, togliendo il tribunale viene meno non solo una tutela della legalità, ma anche diversi servizi (guardia di finanza, polizia, carcere ecc..) che farebbero di Sciacca “terra di conquista”.
Il comitato però non si fermerà qui, in caso di notizie negative.