Basta col Toto-Nomi…un po di serietà!

A seguirla da qui, questa Campagna Elettorale, comincia un poco a seccarmi. Ogni giorno si assiste ad un susseguirsi di notizie che davvero appaiono prive di senso logico e politico.
Nel CentroDestra si fanno i sondaggi e un uso politico degli stessi per orientare verso la candidatura di Fabrizio Di Paola
Ma ci sono quelli che non ci stanno, da Turturici a Calogero Bono fino ad arrivare all’Ex Assessore alla Sanità Gianluca Guardino.
Poi c’è un comunicato enigmatico di Mario Lazzano, che dice e non dice: perchè non dice in modo ESPLICITO quello che pensa?
Nel CentroSinistra ogni giorno “nasce” una candidatura nuova, per cui vi sarebbero tanti candidati quanti sono i Partiti, anzi come nel caso del PD ci sarebbero Marinello (Sogeir), Leonte, e – sento oggi – anche Giuseppe Coco.
Quest’ultimo mi sembra davvero un nome buttato lì non so da chi ne perché. in quanto il processo che lo ha portato dapprima a vivere in solitudine tutta la fase preparatoria e di gestione delle Comunali scorse fino alle dimissioni da Segretario, credo abbiano sancito in modo inequivocabile che il suo (e mi dispiace dirlo) non è un nome unificante del Partito (o di quello che resta) quindi, come mai potrebbe essere il Candidato a Sindaco?
A pochi giorni dalla presentazione delle liste e, quindi, dei “candidati a Sindaco” tutto sembra “in alto mare”.
Messina/Turco non si capisce cosa voglio veramente fare e,  intanto, “babbiano” con questa cosa dell’Assessore “a progetto”, come se l’attività politico-amministrativa nei vari rami che corrispondono ai singoli Assessorati non fosse di carattere generale.
Insomma di serietà se ne vedo davvero poca in giro.
Per questo, allo stato delle cose, l’unica proposta seria mi sembra quella di Vincenzo Guirreri e non solo in ragione di un’antica amicizia, quanto per la capacità e la serietà del candidato e la sua possibilità di essere punto di coagulo trasversale ai Partiti e nella Società Saccense.