Nun se po’ ffa

Il restauro del Colosseo prima o poi si dovrà fare perché tra un po’ diventerà solo un cumulo di sabbia, il fatto di affidarsi ai privati per farlo è un po’ una scelta obbligata frutto dei tempi e della crisi, il parere contrario dell’Antitrust è figlio della natura sospettosa e poco coraggiosa di noi italiani. Non so come andrà a finire ma l’idea che l’immagine del Colosseo possa essere sfruttata da un privato a suo piacimento mi aveva già fatto rabbrividire e continua a provocarmi questa sensazione!