L’11 Settembre e la memoria di Vicè…


Oggi è impossibile non pensare a quei tragici minuti di 10 anni fa.

Io mi trovavo a Porto Empedocle, nello Stabilimento dellaITALCEMENTI a tenere un’assemblea sindacale.
Ricordo, come fosse ieri, che mi arrivo un SMS della TIMSPOT che diceva che un aereo si eraschiantato contro un palazzo… pensai ad un incidente.
Da lì a poco arrivai a casa, abito lì vicino, e vidi le immagini:sconvolgente! L’America sotto tiro come mai era accaduto nella sua storia, la disperazione di chi si lanciava nel vuoto, lo sgomento di essere testimone di uno snodo cruciale della nostra storia recente e l’impotenza-frustrazione di esserne solo “spettatore”.
Ma per me, da allora, l’11 Settembre è già l’11 Ottobre. Un mese esatto dopo, infatti, il “gigante buono” di Vicè Santangelo, il mio migliore amico di sempre, ci lascia. Il suo immenso corpo veniva divorato, come quegli enormi palazzoni, dalle cellule tumorali!


Tra 1 mese esatto saranno, quindi passati 10 anni anche dalla scomparsa di Vicè.
Sarebbe davvero bello organizzare un VICE’ SANTANGELO DAY per l’11 Ottobre: mettere INSIEME quanti lo hanno conosciuto, apprezzato, amato per vedere insieme le sue foto, qualche video.
Come sarebbe bello recuperare un suo “spot elettorale” (di una sfortunatissimacampagna elettorale) nel quale – come sempre – ci metteva una energia ed una foga, Raccontava, tra l’altro, che una “sciacca migliore è una sciacca che non costringe mia figlia ad andare all’asilo in un garage…”. Che potenza che eri, Vicè!
Mi accontenterei, persino, di evento virtuale. Qui, in questo BLOG e/o suFACEBOOK ospitare tanti Vs. commenti-ricordo di questa persona che, nel suo piccolo ha dato tanto alla Sinistra e alla sua Città.
Che ne pensate?
Se qualcuno è interessato e mi aiuta, possiamo riuscirvi!