Sul rischio di inizio tardivo dei servizi comunali igienico-sanitari nelle scuole ai bambini disabili

ASSOCIAZIONE POLITICA POPOLARI PER SCIACCA
COMUNICATO STAMPA

Oggetto: rischio di inizio tardivo del servizio igienico-sanitario del Comune di Sciacca nelle scuole per bambini disabili

In relazione al rischio evidenziato ieri dall’associazione Crescere Insieme che il servizio comunale igienico-sanitario nelle scuole per bambini disabili possa essere iniziato con ritardo, ad anno scolastico inoltrato, si evidenzia che tale ove in concreto si verificasse tale disservizio, esso sarebbe un disservizio grave, che dimostrerebbe la carenza di risorse assegnate dal Comune di Sciacca al settore dell’assistenza ai disabili.
E’ il caso allora di sottolineare che la necessità di maggiori risorse da dedicare a questo servizio e agli altri servizi di natura sociale è un’esigenza sentita non solo dalle associazioni che si occupano dei disabili, ma anche da tanti altri cittadini che non vivono direttamente il problema, tanto è vero che in occasione delle due assemblee sul bilancio partecipato da noi tenute, uno dei settori su cui i cittadini di Sciacca, che hanno partecipato alle assemblee, vogliono che il Comune spenda di più e meglio è quello dell’assistenza ai disabili, per migliorare tutti i servizi comunali che riguardano i disabili.
Pertanto, condividiamo quanto segnalato ieri dall’associazione Crescere Insieme e sollecitiamo l’amministrazione comunale a fare tutto il possibile per garantire l’inizio del servizio igienico sanitario nelle scuole a beneficio dei bambini e ragazzi disabili sin dall’inizio dell’anno scolastico.
Una volta di più evidenziamo l’importanza che l’amministrazione comunale attui il bilancio partecipato promesso e finora non attuato, al fine di poter raccogliere meglio tutte le esigenze reali delle persone, delle famiglie, delle categorie sociali operanti sul nostro territorio.
Sciaccca, 8 settembre 2011 Il Presidente
Avv. Stefano Antonio Scaduto