Briciole di gioia. Spello

.
.

.
Carissima Delia, [ciao Livia]
.
grazie. Anch’io, in una calda settimana estiva dei primissimi 70,
.
sono passato da Spello, come Livia. Prima di arrivare a Taizé.
.
Lì vicino, accolto dai piccoli fratelli, togliere le tante pietre in eccesso che mortificavano un uliveto
.
dava alla contemplazione partecipata un sapore che ritrovo simile al lavoro dei bimbi montessoriani
.

Il mio consueto augurio di pace e di buon lavoro  

.
.
grazie anche alle mie figlie non molto vicine non molto lontane
.

.
.