IL SINDACO DI SCIACCA REALIZZI PER L’ANNO 2011 QUEL BILANCIO PARTECIPATO CHE HA PROMESSO NEL SUO PROGRAMMA POLITICO, ASSUMENDO UN IMPEGNO SCRITTO.

ASSOCIAZIONE POLITICA POPOLARI PER SCIACCA
COMUNICATO STAMPA

Oggetto: bilancio partecipato 2011.

Invitiamo anche quest’anno il Sindaco di Sciacca e l’Assessore al Biancio a mettere in atto per l’anno 2011 il bilancio comunale partecipato, così come previsto nel programma politico- amministrativo con cui il Sindaco di Sciacca ha vinto le elezioni.
In particolare il Sindaco dott. Vito Bono aveva scritto nel suo programma le seguenti parole che si riportano testualmente:
“l’amministrazione metterà in essere Bilancio partecipativo, processo volontario per condividere con i cittadini e tutti i portatori di interessi presenti nel territorio ( comitati, associazioni di categoria, etc.) di Sciacca le scelte di ripartizione delle risorse finanziarie destinate alla realizzazione di servizi ed investimenti. Con esso, attraverso incontri organizzati per gruppi tematici, i cittadini verranno chiamati ad esprimere le loro idee e a manifestare le loro proposte sugli obiettivi delle politiche di settore previsti nel bilancio”.
Evidenziamo che anche il Presidente del Consiglio comunale in carica nella sua campagna elettorale aveva parlato di bilancio partecipato riportando l’esempio della città brasiliana di Porto Alegre.
Constatiamo che ancor oggi in relazione al bilancio di previsione 2011, cosi come per il bilanci precedenti, l’amministrazione comunale non ha fatto nulla per attuare il bilancio partecipato, non ha posto in essere alcun incontro organizzato con i cittadini.
Anche per quest’anno, nell’interesse della città di Sciacca, per indurre il Sindaco a rispettare la promessa di un bilancio partecipato, abbiamo organizzato per sabato 12 febbraio alle ore 18,30 al Salone del Carmine in Sciacca un incontro con tutti cittadini di Sciacca, le associazioni, i comitati di quartiere, per ascoltarli, sentire le loro proposte sui bisogni della città, su quale possa essere secondo i cittadini la migliore ripartizione delle risorse finanziarie, quali siano i settori in cui il Comune di Sciacca dovrebbe investire più risorse.
Ma c’è di più.
La novità di quest’anno è che Noi, visto che il Sindaco dice continuamente che non ci sono soldi, non ci limiteremo a fare proposte su come spendere i fondi comunali, ma faremo proposte su come trovare le risorse.
Invitiamo pubblicamente il Sig. Sindaco e l’assessore al Bilancio a partecipare all’incontro.
Il senso della iniziativa è spingere il Sindaco di Sciacca a ricordare e rispettare l’impegno assunto, di cui finora si era dimenticato.
Sciacca, 8 febbraio 2011 Il Presidente
Stefano Antonio Scaduto