Nessuno dei suddetti


maninretepost 201


Tabucchi: […] Per me, Napolitano non è garante della mia Costituzione, mi pare che si sia fatto garante di Berlusconi o degli interessi di un altro partito, di un partito politico italiano.

Paolo Flores d’Arcais: […] il comportamento del presidente Napolitano ricorda in modo impressionante il comportamento del governo Facta ai tempi della marcia su Roma.

Fonte: URL originale. Click sull’imagine

E ora? Ormai noi tutti sappiamo, dobbiamo sapere. Paradossalmente, la legge non ammette ignoranza.
Ma: pur a fondamento di ogni libero agire, non basta più sapere, non è mai bastato. Che fare?
Tartassato, voto ogni giorno più volte al giorno. Vorrei votare sempre meglio, insieme.
Ecco perché da contribuente non evado, da consumaTTore associo sempre meglio le mie scelte.
.
Insieme, credo nel lavoro di rete, elaboro attività non solo private. Yunus, sobrietà, decrescita felice.
Allevato a pane e De André, companatico Gaber e partecipazione, Fo azioni dolci.
Vorrei non pagare dazi, elaborare la raccolta differenziata dei rifiuti nel mio comune  + o piccolo/grande.
.
Ridurre l’impronta ecologica, praticare a piccoli passi energie alternative, sviluppi sostenibili.
Acquisti consapevoli ribaltano la storia delle cose, l’egemonia del sedicente consumismo.
.
Ed è dalla prima votazione dopo la prima legge elettorale sedicente porcata che tramite il presidente del mio seggio elettorale ho fatto verbalizzare la mia obiezione a una votazione s/porcata ogni volta dal fatto che non mi ritenevo rappresentato da una scheda mancante di quella opzione che ormai mi sembra l’unica – o comunque la prima antecedente – rispetto a qualsiasi altra legittima azione democratica civile: potere scegliere, dichiarare esplicitamente il proprio voto, verso
NESSUNO DEI SUDDETTI (a maggior ragione se variamente designati, cooptati, imposti…)
.
.
Forse ha ragione Massimo Raso. Anche questo blog per il momento chiude. Arrivederci altrove
.
(il blog resta attivo per ri/condividere contenuti e commenti)
.