Dall’ebbrezza al parabrezza


maninretepost 177

Scherzetto 1. Notti brave a 250 all’ora. Sembrano utilitarie, ma basta un lieve tocco sull’acceleratore per sentire il ruggito del motore. Poi, come dei proiettili, passano sfrecciando sulle strade. Una volta si dovevano abbassare testate, aumentare compressioni, inventarsi diavolerie meccaniche. Ora basta un chip elettronico. In giro non mancano le officine che offrono tavoli elettronici computerizzati. In poche ore, con piccoli investimenti, le macchine sono pronte per le sfide più infernali. Poi, arriva la sera e nei bar che grondano noia c’è chi decide di trasformarsi in un Michael Schumacher di periferia. Quando la Stradale o i vigili urbani piombano tra le carcasse ancora fumanti è ormai troppo tardi. Intorno ai morti non c’è’ più’ nessuno. E, in un drammatico gioco a nascondino con le forze dell’ordine, le corse continuano spostandosi continuamente da una zona all’altra.

Scherzetto 2. Cronaca sadomaso di un pieno di benzina. I sexy shop falliscono, i professionisti del fetish perdono il posto, gli attrezzi del piacere sessuale urlano vendetta da quando esiste lui, il pieno sadomaso di benzina. Vuoi mettere le stupide fruste o le banali minigonne in cuoio nero con il brivido perverso di avvicinarsi a un distributore? È fuori discussione usare il trasporto pubblico, compiere un gesto di civiltà, rispettare l’ambiente e risparmiare soldi quando da automobilista puoi vivere l’esperienza di essere scorticato vivo con tale sadica maestria.

Scherzetto 3. Messaggini di Natale. Inviato 25/12/2009 – 20.29.25. Sentite ke carina questa Caro Babbo Natale, quest’anno ti sei portato via il mio cantante preferito:Michael Jackson, il mio attore preferito:Patrick Swayze, la mia attrice preferita:Farrah Fawcett,il mio presentatore preferito:Mike Bongiorno,la mia poetessa preferita:Alda Merini… Volevo dirti che il mio politico preferito è Silvio Berlusconi e che l’anno non è ancora finito… Auguri di Buon Natale